Il Dott. Andrea Castagnetti - Marketing & Purchasing Manager - ci spiega, sul nuovo numero della nota rivista di settore PLAST DESIGN, l’evoluzione dell’azienda, il suo business model e di come oggi siano orgogliosi di proporre un poliuretano in grado di salvaguardare l’ambiente riducendo, di conseguenza, i gas responsabili dell’inquinamento in atmosfera. “Il simbolo scelto da Polisistem è una farfalla il cui corpo rappresenta il nostro Business Model che pone il fulcro su due valori fondamentali: etica ed economia. L’equilibrio tra questi valori è ancora oggi la chiave del nostro successo. Questo modello di business, ufficializzato anche grazie alla mia laurea in Marketing e Organizzazione d’impresa, trova conferma nella crescita del fatturato e nella trasformazione di Polisistem da piccola a medio-grande azienda.” “Polisistem, dichiara Andrea Castagnetti, è stata rilevata nel 1980 da mio padre, Ivan Castagnetti, che, con un ristretto numero di dipendenti realizzava ante per armadi in poliuretano espanso. Nel corso degli anni abbiamo maturato le competenze necessarie a seguire tutta la catena di sviluppo di un articolo in PU, dalla progettazione all’ingegnerizzazione del pezzo  e dello stampo fino allo stampaggio di tutti i tipi di poliuretano: compatto, viscoelastico, flessibile e integrale. Su richiesta, possiamo realizzare qualsiasi tipo di forma, di design, di colore.” “Collaborando con i più svariati settori, ci siamo accorti come stesse crescendo l’attenzione del mercato per l’ambiente, abbiamo quindi pensato di proporre la lavorazione di un poliuretano a base organica, che superasse uno dei pochi inconvenienti legati all’impiego di questo materiale, ossia la sua non riciclabilità. È nato così Polibiosistem, un poliuretano flessibile contenente fino al 25% (per ora) di biomassa certificata di origine organica no-food.

Grazie alla collaborazione con Emery, siamo impegnati ad elevare questa percentuale, per arrivare presto a proporre un biopoliuretano flessibile composto al 70% da polioli di origine organica.” “Questo tipo di poliuretano è particolarmente adatto a realizzare sedute, selle, cuscini, scocche; ad esempio, abbiamo recentemente fornito alcune poltrone per parrucchieri con la seduta in biopoliuretano.”

Contatto rapido

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'Art. di legge 196/03 e dichiaro di aver preso visione dell'informativa

Newsletter

I agree with the Privacy policy